Caricamento . . .
Hai l’età per bere legalmente bevande alcoliche?
SI NO
Avviso     Questo sito utilizza cookie tecnici.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a garantirVi una corretta navigazione del sito.Utilizzando questo sito Voi acconsentite all'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Questo sito utilizza anche cookie di terze parti. Per maggiori informazioni visionare l'informativa sull'utilizzo dei cookie.
Utilizzando questo sito Voi acconsentite all'utilizzo dei cookie da terze parti.
XhomeDistilleriaProdotti GrappeAcquavitiViniConfezioni Visite GuidateEnotecaInformazioni e Contatti


HomeDistilleriaProdotti GrappeAcquavitiViniConfezioni Visite GuidateEnotecaInformazioni e Contatti
La Storia Tutto nacque nel

1886

a Nimis, in provincia di Udine, Giacomo

Ceschia

andava di paese in paese con il suo carretto a raccogliere le vinacce e la frutta dagli agricoltori e le distillava nell’alambicco che lui stesso aveva costruito, uno dei primi alambicchi ambulanti.

Innovazione

per quell’epoca.
Oggi l’alambicco ambulante è solo un ricordo, ma molte cose di quei tempi si sono tramandate fino ad oggi.
La Tradizione La passione e la pazienza di adesso sono le stesse di allora e le Grappe

Ceschia

continuano ad essere distillate con la ricetta originale del

1886

sempre con materie prime di altissima qualità nella distilleria

storica

, ristrutturata di recente. Perfetta fusione tra territorio, storia e innovazione, nel rispetto della grande tradizione di distillazione Ceschia.
Il Territorio La meravigliosa “conca” di

Ramandolo

dov’è prodotto l’omonimo grande vino fa da sfondo alla distilleria. Anfiteatro verde, di antichi e faticati terrazzi bene ordinati da secoli su dolci colline, dove il clima particolare alterna sole intenso a piogge lievi e persistenti.